Rubinetteria da bagno quando è il caso di cambiarla

Rubinetteria da bagno quando è il caso di cambiarla

Rubinetteria da bagno quando è il caso di cambiarla

rubinetteria

In generale, tutti i rubinetti sono costruiti per durare nel tempo e svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi e nei tempi più lunghi possibili ma come ogni oggetto, sono soggetti a deterioramento e quindi un giorno o l’altro dovranno esser cambiati.
Se il problema è solo causato dal filtro o miscelatore, spesso basta solo sostituirlo, poiché la causa principale è il suo intasamento ad opera del calcare, che nelle acque delle tubature, soprattutto in alcune zone è più massiccio, si parla infatti di acqua dura.

Ma se il problema o i problemi sono altri, tipo un rubinetto che gocciola o rotture vere e proprie della rubinetteria, o dei suoi pezzi. Infatti delle volte, può danneggiarsi il monocomando o uno dei due pomelli, in caso di rubinetto con doppio comando.

Quando si ha perdita di acqua dai rubinetti, anche in casi non gravi, bisognerebbe controllare immediatamente il danno, poiché delle semplici gocce possono far sprecare un’elevata quantità di acqua al giorno, anche 50 litri e ciò è un danno economico ma anche ambientale, inoltre il rumore della goccia può dar fastidio durante il giorno e la notte. In casi di doppio comando, spesso il problema può essere causato da una guarnizione usurata, mentre in altri casi (quasi sempre quando è presente il monocomando), bisognerà cambiare l’intero rubinetto, forse perché divenuto vecchio, logoro e incrostato. Quando si cambia un rubinetto, conviene quasi sempre cambiare anche il tubo flessibile così da evitare che quando si opera nel cambio, questo si pieghi in modo irreparabile.

La scelta del nuovo rubinetto, che potrà essere del lavabo, come del bidèt o del box doccia dipende prima di tutto dal futuro suo posizionamento, tipo se quello da cambiare era da parete, non si potrà prendere un rubinetto su base, tranne se non si vorrà far altri lavori di intervento che avranno un ulteriore costo e non di certo tanto economico. Altra cosa è cercare rubinetti con ottimi miscelatori, che danno la possibilità di risparmiare sul consumo d’acqua e che siano difficilmente “attaccati” dal calcare, così da renderli ancor più duraturi. Infine, ma non certo meno importante, è la scelta estetica, poiché dei bei rubinetti possono cambiare e migliorare di molto l’aspetto del proprio bagno.

Redazione
Bagnidasogno è un Blog che parla di Arredo bagno e Tendenze in questo settore. Siamo alla costante ricerca di creatività e idee da proporre ai nostri lettori.

RELATED ARTICLES

ETRA Design interno Scarabeo

ETRA Design interno Scarabeo

Scarabeo presenta ETRA, una nuova linea di lavabi in ceramica caratterizzati da un design semplice ed essenziale dove risaltano bordi piani importanti che donano geometricità al lavabo e fungono da piano di appoggio. Pensati

READ MORE
I box doccia attrezzati e le cabine di Grandform

I box doccia attrezzati e le cabine di Grandform

Tutti noi conosciamo il piacere di fare una splendida doccia bollente alla fine di una giornata particolarmente stancante oppure al mattino, per dare il via a un nuovo giorno. Questo elemento di benessere è

READ MORE
Perché la trasformazione “vasca in doccia” fai-da-te non sempre è una buona idea

Perché la trasformazione “vasca in doccia” fai-da-te non sempre è una buona idea

Le vasche da bagno, a causa dell’utilizzo continuativo, devono fronteggiare una continua usura. Non solamente perché i membri della famiglia le utilizzano per la propria igiene personale, ma anche perché lavandovi vestiti ed oggetti

READ MORE
La cabina doccia angolare perfetta per il tuo bagno

La cabina doccia angolare perfetta per il tuo bagno

Quando pensi a un’esperienza da sogno può venirti in mente una vacanza indimenticabile, una cena perfetta a lume di candela con il tuo amore, una lunga doccia calda dopo una giornata faticosa. Parlando proprio

READ MORE

Leave a Reply